Zapponeta

Rubati a Foggia tre busti bronzei

Persone non ancora identificate hanno rubato dalla villa Comunale di Foggia i busti bronzei del filosofo, matematico, medico, e studioso Giuseppe Rosati; di Antonio Mendolicchio, sergente maggiore del 47° reggimento Fanteria, morto nel 1941 durante la Seconda Guerra Mondiale e di Moisè Maldacea, nato a Foggia il 16 aprile del 1822, che partecipò alla Spedizioni dei Mille a fianco di Giuseppe Garibaldi. I malfattori hanno portato via dai piedistalli di marmo i tre busti con il probabile intento - secondo gli investigatori - di vendere il bronzo. Sull'episodio indagano carabinieri e polizia."Siamo sconcertati. Si tratta - afferma il responsabile della delegazione del FAI Foggia, Saverio Russo - di un grave danno materiale al quale si aggiunge quello relativo alla funzione che queste opere rivestono: ricordare ai cittadini foggiani e ai visitatori del giardino comunale l'esempio morale e civico dei personaggi che hanno scritto pagine importanti della storia di Foggia".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie