Droga: sgominata organizzazione Gargano

Un'organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti, estorsioni e ricettazione che operava prevalentemente sul Gargano (Vico del Gargano, Ischitella, San Severo, Rodi Garganico, Foggia e Vieste) è stata disarticolata dai carabinieri che hanno arrestato 13 persone (7 in carcere e 6 ai domiciliari) e notificato un obbligo di dimora. Le accuse sono di spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, porto abusivo di armi anche da guerra, estorsione, danneggiamento aggravato e ricettazione. Le indagini erano partite nell'ottobre del 2016 in seguito di una perquisizione fatta dai militari di Vico del Gargano in casa di un pregiudicato, durante la quale fu trovato un taccuino con un elenco di nomi, soprannomi e cifre riferiti ad acquisti e cessioni di stupefacenti. Gli investigatori hanno poi accertato che il controllo dello spaccio nei comuni del nord del Gargano era stato assunto da Donato Elia Monaco. L'approvvigionamento di droga avveniva a Foggia o da fornitori albanesi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Foggia Today
  2. Foggia Today
  3. Foggia Today
  4. Foggia Today
  5. Questure Polizia di Stato

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Zapponeta

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...